CONTATTOLOGIA

CONTATTOLOGIA AVANZATA

La contattologia avanzata comprende: lenti per cheratocono (alcune cornee possono presentare questa deformazione patologica contraddistinta da un rigonfiamento localizzato del tessuto corneale) di nuova produzione in particolare le morbide Kerasoft, lenti adatte all’utilizzo dopo interventi di chirurgia refrattiva, lenti da utilizzare dopo un operazione di trapianto di cornea e lenti per Ortocheratologia (cioè eliminazione o riduzione dell’effetto della miopia senza chirurgia).

KERASOFT

Kerasoft è una nuova generazione di lenti a contatto morbide rivolte ai pazienti affetti da cheratocono. Questa lente fornisce ai pazienti affetti da questa patologia o che hanno subito trapianto corneale, ICR, Lamellare o CrossLinking un’alternativa valida rispetto alle lenti rigide gas-permeabili, offrendo una maggior nitidezza della visione senza perdere tutti i vantaggi delle lenti a contatto morbide, quali buona tollerabilità e tempo d’uso più lungo.

CONTATTOLOGIA CONVENZIONALE

Possono essere utilizzate da persone di età diverse, come i bambini ed anziani. La motivazione all’utilizzo è sicuramente un fattore predisponente. Nel panorama della contattologia moderna la scelta è estremamente varia in quanto vi sono lenti che possono essere utilizzate per poche ore e poi gettate, alle lenti di costruzione personalizzata e che possono compensare difetti visivi particolari come miopie e ipermetropie elevate ed astigmatismi importanti. Gli elevati standard tecnologici raggiunti dalle aziende costruttrici hanno permesso di ampliare la gamma dei prodotti e quindi degli utilizzatori. Vi sono lenti giornaliere, quindicinali, mensili, sferiche, asferiche, toriche, con nuovi materiali biocompatibili ed in silicone hydrogel con filtro UV che permettono di difenderci dalle radiazioni solari senza compromettere comfort e qualità della visione.

Per i presbiti vi sono nuove Lenti Multifocali disponibili sia in materiale rigido/gas-permeabile che morbido, mensili o giornaliere, per permettere sia la visione da lontano che da vicino. I criteri di scelta di una lente corneale per il paziente, derivano dalle condizioni oculari, quali: vizio refrattivo, diametro corneale, condizioni fisiologiche, come la lacrimazione valutabile sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, motivazione all’uso e attività di impiego. Dopo un’attenta valutazione preliminare si può stabilire se una persona è una possibile candidata all’utilizzo delle lenti a contatto. Nel nostro centro, inoltre, potrete trovare tutti i prodotti utili alla manutenzione delle lenti a contatto. Supporto tecnico pre e post vendita. Non esitate a venire nel nostro studio per esporci le vostre problematiche o chiedere un preventivo gratuito.

  • hoya
  • logo_cooper
  • logo_horus
  • rodenstock
  • essilor
  • logo_multilens
  • logo_acuvue
  • logo_bausch
  • logo_ciba
  • zeiss_logo
  • logo_kerasoft
  • eschenbach
  • logo_soleko